Educazione

Pubblicato il giugno 20th, 2013 | di staff

0

Pesciolini di plastica fatti in casa

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS


Intratteniamo i nostri bambini durante i giorni di pioggia con un passatempo semplice, di rapida realizzazione ed economico: i pesciolini di plastica.

Mamma, usciamo?

Finita la scuola, i nostri figli hanno bisogno di correre e sfogarsi in luoghi aperti, dove possono liberare le proprie energie e imparare a conoscere il mondo circostante. Aria, attività fisica e confronto con i coetanei sono elementi essenziali per una sana crescita. Se pensate che alcuni ragazzini escano poco perché cagionevoli, sappiate che spesso è vero il contrario. Studi scientifici dimostrano che i bambini che trascorrono troppo tempo in casa hanno un sistema immunitario più fragile perché non stimolato.

Se fuori piove…

A volte il tempo non è clemente. La pioggia costringe le “pesti” a casa e allora subentra la noia. A seconda del carattere, alcuni bambini si deprimono e altri diventano dei tornado.

In questi momenti, piuttosto che disperarci e cominciare a gridare, cerchiamo di cogliere l’occasione per trascorrere del tempo con i nostri figli, conoscerli meglio e accarezzare la loro creatività.
All’aperto i bambini hanno molte distrazioni, man mano che crescono diventano più indipendenti e per noi diminuiscono le occasioni di condividere attività con loro.

Allora approfittiamo della pioggia per entusiasmarli con piccoli progetti fai da te.

pesciolini di plasticaI pesciolini di plastica

Ecco un’idea semplice e originale, adatta a tutte le età: i pesciolini di plastica.

Materiale:

  • un piatto di plastica
  • fogli di cartoncino colorato
  • fogli di carta colorata
  • pennarelli variopinti a punta grossa
  • scotch
  • colla spray.

Il piatto di plastica sarà il corpo del nostro pesce.

Esecuzione:

  • con il cartoncino colorato ritagliate le sagome delle pinne, della coda e della bocca del pesce.
  • Attaccate le varie parti sul dorso del piatto con lo scotch.
  • Con la carta colorata, non troppo spessa, ritagliate una sagoma che fungerà da decorazione per il corpo
  • Incollate la sagoma con la colla spray al piatto.
  • Con i pennarelli (o con il cartoncino) reallizzate l’occhio del nostro amico!

E ora?

Fate capire ai vostri bambini che sono stati bravi e accrescete la loro soddisfazione appendendo il loro pesciolino sul frigorifero!

Condividi

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS



Informazioni Autore



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su ↑